quali sono state le figure pi¨ conosciute tra tutti i detective privati


Il detective letterario è stato una parte della nostra immaginazione fin dal diciannovesimo secolo. Anche se ci sono prove di storie da detective della Cina del XVIII secolo, le prime vere storie poliziesche sono state scritte da Edgar Allan Poe, il cui eccentrico investigatore parigino C. Auguste Dupin ha preannunciato il futuro Sherlock Holmes. Nella veglia di Poe arrivarono cantastorie di vari gradi di competenza, e in breve tempo i romanzi polizieschi venivano venduti in tutto il mondo. Ma, come dice l'assioma, "la verità è più strana della finzione". Nel corso della storia, gli investigatori della vita reale hanno compiuto incredibili prodezze di investigazione che rivaleggiano con qualsiasi impresa fittizia. Questi che vi proponiamo hanno abbagliato il pubblico in generale con le loro abilità e personalità di dimensioni esagerate, e sono stati coinvolti anche in alcuni dei casi storicamente più importanti delle loro rispettive epoche.

 

 

Ellis Parker

Ellis Parker era conosciuto come "America's Sherlock Holmes". Ma a differenza di Holmes, Parker non serviva per proteggere una nazione o una grande città. Per 44 anni, Parker era il capo degli investigatori della contea di Burlington, nel New Jersey, una contea prevalentemente rurale nella valle del Delaware. Si potrebbe pensare che la vita come detective di una piccola città sia tutt'altro che eccitante, ma durante la sua carriera, Parker ha indagato circa 300 crimini, molti dei quali sono stati caratterizzati dalla stampa locale come misteri quasi irrisolvibili. Inizialmente una celebrità nazionale, Parker divenne una meno amato durante il caso di rapimento di Lindbergh per rapimento e tortura di un sospetto innocente, un crimine che lo costrinse a trascorrere diversi anni in un penitenziario federale. Peggio ancora, l'uomo che Parker sospettava di aver commesso l'efferato rapimento e l'omicidio del figlio di 20 anni di Charles Lindbergh era il suo socio, l'avvocato di Trenton Paul Wendel. Il fatto che l'esecuzione di Bruno Hauptmann, l'uomo condannato per l'omicidio di Charles Lindbergh Jr., fu messo in attesa per 48 ore a causa delle accuse di Parker contro Wendel è una prova sufficiente del suo diffuso rispetto come investigatore. Prima di essere disonorato nel 1936 , Parker era conosciuto in tutti gli Stati Uniti come un brillante, ma ben addestrato detective, che spesso riceveva lettere chiedendo consigli ad altri professionisti del diritto. Un caso in particolare, il cosiddetto "caso del cadavere in salamoia", è ancora oggi considerato un capolavoro di deduzione, precoce analisi forense e meticoloso lavoro investigativo. Il caso è iniziato il 5 ottobre 1920, quando William (alcune fonti sostengono David) Paul, un corriere della Broadway Trust Bank a Camden, nel New Jersey, partì per la Girard National Bank di Philadelphia con $ 42.000 in assegni e $ 40.000 in contanti e mai restituito. Undici giorni dopo, il cadavere di Paul è stato trovato in una fossa poco profonda nella contea di Burlington da cacciatori di anatre. Il corpo aveva ancora 42.000 dollari in assegni, ma tutti i soldi erano stati rubati. Come si è scoperto, Paul era stato ucciso da due uomini, Frank James e Ray Shuck, che erano stati amici di Paul e altri festeggiamenti al Lollipop Inn, un bungalow di proprietà di James. Dopo aver ucciso Paul per derubarlo, la coppia ha poi gettato il suo corpo in un ruscello in un'area remota. Parker, che ha trovato un paio di occhiali appartenenti a James sulla scena del crimine, ha anche notato che il corpo di Paul era stato trovato a valle di una fabbrica di concia, il che significava che il corpo di Paul era stato immerso in acqua che conteneva un'alta quantità di acido tannico, un conservante forte, per giorni. Quindi, il cadavere di Paul era stato "messo in salamoia". Quando Parker ha presentato questa prova a James, quest'ultimo si è rotto e ha confessato.

 

Marcel Guillaume

Non è sicuro, ma molti credono che Georges Simenon abbia basato il suo prolifico ispettore Jules Maigret sul detective francese Marcel Guillaume. Nato originariamente nelle province francesi, Guillaume si trasferì a Parigi e fu invitato a diventare un ufficiale di polizia dal suocero, che era lui stesso un poliziotto. Per decenni, Guillaume affina le sue capacità e diventa noto per essere un abile e paziente investigatore che conosceva le strade di Parigi meglio di chiunque altro. Uno dei casi più famosi di Guillaume arrivò nel 1933, quando Violette Noziere, una diciottenne di una famiglia della classe media, avvelenò i suoi genitori con bevande con una quantità eccessiva di barbiturici. Il padre morì , ma la madre riuscì a sopravvivere. Le seguenti mosse di Violette confermarono solo il suo senso di colpa, quando iniziò a fare shopping con denaro rubato ai suoi genitori e poi cercò di lasciare il paese. In poco tempo, Violette offrì una confessione completa, che ha trasformato un caso di omicidio ordinario in un qualcosa di sensazionale. Secondo la confessione iniziale di Violette (ne avrebbe fatte molte altre), aveva commesso l'omicidio per vendicarsi dopo anni di violenze da suo padre. Il ruolo di Guillaume nel caso è iniziato immediatamente dopo la scoperta del corpo di Jean-Baptiste Noziere. Durante la ricerca sulla scena del crimine con altri detective, Guillaume ha appreso che Violette stava scrivendo degli appunti con il nome del Dr. Deron. Nelle note, Violette, che era lei stessa curata per l'anemia, raccomandava che i suoi genitori iniziassero a prendere polveri non specificate per la loro salute. Naturalmente, Violette ha colto l'occasione per fare l'infermiera per i suoi genitori e il piano di omicidio è stato messo in atto. Durante il processo, è stato definitivamente dimostrato che Violette aveva avvelenato i suoi genitori e li aveva lasciati morire per stabilire un alibi. La promiscuità di Violette, che Guillaume contribuì a stabilire, e le sue accuse contro suo padre la fecero risultare detestata da un un ampio segmento della stampa francese, mentre alcuni, come i surrealisti, consideravano il suo crimine un'espressione di arte e resistenza contro ciò che vedevano come repressiva società francese, simpatizzarono con lei. Prima e dopo l'inchiesta di Noziere, Guillaume ha lavorato su alcuni dei casi più importanti nella storia francese. Fu coinvolto nell'indagine sui crimini del serial killer Henri Landru, nonché sulle manipolazioni finanziarie di Alexandre Stavisky. 

 

Ignatius Pollaky

Comunemente conosciuto come "Paddington Pollaky", Ignazio Pollaky era un immigrato ungherese che divenne uno dei primi e più noti detective privati dell'Inghilterra vittoriana. Nel 1881,Pollaky è stato preservato per i posteri quando il suo nome è stato usato in una canzone per la Pazienza di Gilbert e Sullivan. Prima di diventare un pezzo della storia del teatro, Pollaky aveva gestito un "ufficio di investigazione privato" (un precursore dell'agenzia investigativa privata odierna) ed era noto per aver intrattenuto con personaggi del calibro di Charles Dickens e Jack Whicher, un famoso detective nel suo stesso right.Pollaky ha sviluppato una reputazione come un investigatore abbagliante durante gli anni '60 e '70. Fu spesso consultato da Scotland Yard ogni volta che un caso coinvolgeva criminali dal continente. La capacità di Pollaky di parlare sei lingue, insieme al suo profondo interesse per il funzionamento interiore della mente criminale, lo ha reso un formidabile detective. Pollaky era anche una personalità enigmatica, e al culmine della sua celebrità negli anni ottanta del XIX secolo, si ritirò dal lavoro di detective. Di tutti i casi che Pollaky aveva mai indagato, il più famoso fu l'omicidio della Road House del 1860, che è il punto focale di Kate Il celebre libro di Summerscale, I sospetti di Mr. Whicher. Sebbene il libro di Summerscale si concentri prevalentemente sull'ispettore Jack Whicher, l'appendice nota che Pollaky era presente durante almeno un esame ufficiale. Inoltre, fu notato che Pollaky soggiornò in una locanda della zona durante l'inchiesta, e sarebbe spesso stato a portata di mano nella casa del Kent per prendere appunti. Chissà? Forse Pollaky fu il primo a vedere che il quattroenne Francis "Saville" Kent era stato assassinato da qualcuno appartenente alla famiglia.

 

William E. Fairbairn

Tra le due guerre mondiali, Shanghai, in Cina, era una delle città più pericolose del mondo. Divisa in zone che separavano i cinesi dagli europei, Shanghai ospitava un robusto commercio di contrabbandieri e diversi quartieri a luci rosse che vendevano non solo donne, ma anche droghe e fucili. Originariamente nato in Inghilterra, Fairbairn emigrò a Shanghai dopo aver prestato servizio nei Royal Marines britannici. Non molto tempo dopo aver messo piede sul suolo cinese, Fairbairn si arruolò con la polizia municipale di Shanghai. Fairbairn imparò presto che camminare a Shanghai come agente di polizia o detective in borghese era come servire in una zona di guerra e, per suo conto, fu coinvolto in circa 600 situazioni di combattimento con criminali di Shanghai. Per combattere questa illegalità, Fairbairn, come capo del SMP dal 1927 al 1940, organizzò una delle prime squadre SWAT al mondo e sviluppò anche Defendu, un sistema di combattimento di combattimento ravvicinato che insegnava agli ufficiali come bloccare e respingere le spinte del coltello. e altri attacchi potenzialmente mortali. Durante la seconda guerra mondiale, Fairbairn fu reclutato dal servizio segreto di intelligence della Gran Bretagna e presto iniziò ad addestrare i commando britannici nei modi di Defendu. Inoltre, Fairbairn, insieme a Eric Sykes, ha sviluppato il coltello da combattimento Fairbairn-Sykes, un pugnale che è stato rapidamente adottato dai commando britannici e dai membri dell'OSS americano per la seconda guerra mondiale. Oltre a sfoggiare il fantastico soprannome di "Dangerous Dan", Fairbairn è stato anche menzionato come possibile ispirazione per il personaggio di Q nei romanzi di James Bond di Ian Fleming.

 

Raymond C. Schindler

La vita iniziale di Raymond C. Schindler non era né elettrizzante né indicativa della sua vita futura come famoso detective. Nato a nord di New York, Schindler sarebbe andato a frequentare la scuola superiore a Milwaukee, nel Wisconsin, prima di diventare un agente assicurativo, un venditore di macchine da scrivere e un minatore d'oro in California. Dopo aver risposto a un annuncio in cerca di laureati interessati a fare ricerche storiche, Schindler si è ritrovato, all'età di 25 anni, lavorando al fianco del Dipartimento di Polizia di San Francisco mentre perseguiva un caso di corruzione che coinvolgeva politici di alto rango. Mentre era a San Francisco, Schindler incontrò un agente del Servizio segreto di nome William J. Burns e divenne il protetto del vecchio detective. Negli anni '10 Schindler era a capo della Schindler National Detective Agency (conosciuta anche come Schindler Bureau of Investigation) di New York ed era noto in tutto il paese come un brillante investigatore privato. Gran parte del successo di Schindler era basato sul suo uso delle ultime tecnologie al momento, una delle quali comprendeva il dittografo. Per un certo periodo Schindler aveva diritti esclusivi sul dittografo, un tipo di dispositivo di registrazione che usava in più casi. Non molto tempo dopo la sua morte, nel 1959, il nome di Schindler era già sinonimo di grandezza nel campo delle investigazioni. Tuttavia, Schindler non riuscì a risolvere un importante caso. Nel 1943, Sir Harry Oakes, un ricco introverso del Maine che aveva fatto i suoi soldi in Canada come cercatore d'oro e operatore minerario, fu assassinato. Il corpo di Oakes fu trovato nella sua villa alle Bahamas. I colpevoli avevano cercato di bruciare il corpo di Oakes ma non erano riusciti. Anche la villa di Oakes fu salvata da un fuoco divorante. Sorprendentemente, nonostante il coinvolgimento del CID locale e del Duca di Windsor (che era allora il governatore delle Bahamas), l'omicidio rimane irrisolto. All'epoca, Schindler fu assunto per indagare sul caso per $ 300 al giorno più le spese, ma anche con uno stipendio così generoso, Schindler non riuscì a concludere questo mistero. L'incapacità di Schindler di risolvere l'omicidio di Sir Harry Oakes non diminuì la sua reputazione, e nel 1952, la Goodyear Playhouse produsse il film per la televisione Raymond Schindler, Case One, con protagonista un giovane Rod Steiger.